Delegato per le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale

Luzius Mader - Delegierter für Opfer von fürsorgerischen Zwangsmassnahmen

 

Raccomandazioni della Conferenza dei direttori degli archivi svizzeri del 29 ottobre 2013:

Consultori cantonali

Consultori cantonali per persone vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e collocamenti extrafamiliari anteriore a 1981

Le persone vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e collocamenti extrafamiliari anteriore a 1981 (internamenti amministrativi, castrazioni e sterilizzazioni o aborti forzati, adozioni forzate nonché collocamenti a servizio, affidamenti e custodie) hanno ora la possibilità di rivolgersi ai consultori cantonali.

Il sostegno offerto dai consultori cantonali per le vittime può essere così riassunto:

  • i consultori cantonali vi ascoltano, se avete intenzione di raccontare la vostra sofferta esperienza;
  • i consultori cantonali vi offrono consulenza e sostegno nella valutazione della vostra situazione personale e in caso di domande sui passi successivi da intraprendere;
  • i consultori cantonali vi forniscono secondo necessità i contatti di altri specialisti che possono aiutarvi a intraprendere i passi successivi o ad affrontare l’accaduto (p. es. persone esperte in campo psicologico) o gli indirizzi di autorità o archivi.